Cocco

Il COCCO deriva dalla palma da cocco (Cocos nucifera), pianta della famiglia delle Arecacee. Della pianta si utilizzano a scopo alimentare prevalentemente i fiori (da cui si estrae la linfa), i semi che sono la parte interna bianca commestibile (cioè la polpa) dei frutti (le noci di cocco) e il liquido contenuto all’interno delle noci (acqua di cocco). 

Nei biscotti Dabòn Il cocco è contenuto in due forme: 

zucchero di cocco (estratto dalla linfa dei fiori)

cocco grattugiato (cocco rapè) ricavato dai semi.

Lo zucchero di cocco

Lo zucchero di cocco deriva dalla linfa della palma da cocco. La linfa viene estratta dai fiori, poi fatta bollire per ricavare uno sciroppo o lo zucchero cristallizzato. Lo zucchero non è raffinato, conserva il suo colore marrone e i minerali presenti nella linfa originale. 

Le principali caratteristiche di questo zucchero, piuttosto costoso, sono le seguenti: 

non ha sapore di cocco, ma ha un sapore neutro; 

contiene inulina, fibra solubile che rallenta l'assorbimento del cibo nell'intestino (da cui il basso indice glicemico) e favorisce la crescita di un microbiota intestinale sano;

ha un indice glicemico più basso rispetto allo zucchero normale (35 contro 65).

Il cocco rapè

È la polpa (seme) grattugiata della noce di cocco. Contiene fibre, molti grassi e pochi carboidrati, oltre a sali minerali (soprattutto potassio e ferro). 

Ecco alcune caratteristiche:

i trigliceridi a catena media in esso contenuti sono grassi metabolizzati direttamente dal fegato dove vengono trasformati in corpi chetonici, fonte alternativa di energia che le cellule possono utilizzare senza l’intervento dell’insulina e quindi senza che si verifichi dopo l’assunzione un fastidioso senso di fame da ipoglicemia; 

aiuta a ridurre il colesterolo LDL (cattivo), aumentando il colesterolo HDL (buono);

aiuta a mantenere l’equilibrio gastrointestinale grazie al contenuto in fibre. Le fibre possono anche migliorare il transito intestinale prevenendo l’insorgenza di emorroidi; 

migliora anche la digestione e l’assorbimento delle sostante nutritive, come minerali e vitamine;

ha proprietà antinfiammatorie e sostiene il sistema immunitario (antivirale, antibatterico, antifungino e antiparassitario).

fornisce energia, dando sprint all’organismo, migliorando anche le performance sportive.