Evitare i picchi glicemici

Numerose, recenti, evidenze scientifiche raccomandano diete a basso carico glicemico cioè costituite da alimenti a basso indice glicemico assunti in quantità moderate:

per diverse patologie (diabete, malattie infiammatorie e autoimmuni); 

per il mantenimento del peso corporeo ideale.

Una alimentazione sbilanciata e ricca di carboidrati ad alto indice glicemico sembra essere correlata a un rischio maggiore di sviluppare patologie.

Una dieta equilibrata con basso carico glicemico e a basso indice glicemico sembra essere associata a effetti benefici generici e preventivi.

L’apporto calorico complessivo è un terzo elemento da non sottovalutare. Un prodotto con basso carico glucidico consente di mangiarne una quantità soddisfacente senza costringere a un eccessivo apporto calorico.